Newsletter

Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli e sulle nostre attività?

Iscriviti alla nostra Newsletter

L'editoriale

barra1

 

C. A. Rinolfi: 

Gilet gialli a Parigi e giovani volti a Milano

 

Green Economy

barra1

 

franca castellini_2F. Castellini Bendoni: 

Un nuovo alfabeto per la scuola

 

Nutrizione e omotossicologia

barra1

 

D. Mainardi: 

Disbiosi intestinale: probiotici e prebiotici

Web poetry lab: la Natura, di Emily Dickinson

Il cambiamento del clima solleva il tema del rapporto che connette l’uomo alla natura.

I poeti  ascoltano più di tutti lo spirito del tempo: abbiamo recentemente pubblicato le riflessioni poetiche del gruppo di webpoeti amici di Mondohonline  su questo tema, ma anche in passato altri poeti hanno sentito vibrare le corde della loro sensibilità, come Emily Dickinson, che nel 1863 anticipava il profondo legame dell’uomo con la natura

 

Ecco la sua poesia:

 

     “Natura” è ciò che noi vediamo:
     la collina, il meriggio, lo scoiattolo,
     l’eclisse, il calabrone,
     Natura è Paradiso.
     Natura è ciò che udiamo:
     il fringuello e il mare,
     il tuono, il grillo,
     Natura è melodia.
     Natura è ciò che conosciamo,
     ma non sappiamo esprimere:
     così impotente la nostra saggezza
     contro la sua semplicità.

Pubblicato da:   Le Opere del Corriere della Sera n.17,  28.06.2019

 

Commenta

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.