Newsletter

Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli e sulle nostre attività?

Iscriviti alla nostra Newsletter

L'editoriale

barra1

 

C. A. Rinolfi: 

La miniera sotto i piedi di Milano

 

Green Economy

barra1

 

franca castellini_2F. Castellini Bendoni: 

L'acqua va in città - Il caso di New York

 

Biotecnologia e Nutraceutica

barra1

 

A. Viglia: 

Acqua: questa sconosciuta

 

Nutrizione e omotossicologia

barra1

 

D. Mainardi: 

L'acqua "vegetale" e il Piatto della Salute

BMI (Indice di massa corporea) e peso ideale

L’Indice di Massa Corporea (più noto come BMI, Body Mass Index) è il più importante indicatore in campo nutrizionale per la valutazione dello stato di peso forma.

E’ espresso, nella formula classica ampiamente accettata a livello internazionale, come rapporto tra il peso e il quadrato dell’altezza di un individuo, indipendentemente dal sesso.

Il BMI è un indice utile, in quanto rapido da calcolare e adattabile alla maggior parte delle persone; deve tuttavia essere valutato con prudenza in quanto non tiene conto, oltre che del sesso, anche del tipo di costituzione (normotipica, longilinea e brachitipica), della consistenza delle masse muscolari e di altri parametri, la cui valutazione, di esclusiva pertinenza medica, consente una valutazione più precisa e attendibile dello stato nutrizionale di un individuo.

L’OMS (o WHO, Organizzazione Mondiale della Sanità), sulla base dei valori di BMI ha stilato la seguente tabella per la definizione di termini quali “magrezza”, “obesità”, ecc.

 

Situazione di peso Valori di BMI
Minimo Massimo
Obesità di III classe (gravissima) ≥ 40,00  
Obesità di II classe (grave) 35 39,9
Obesità di I classe (moderata) 30 34,9
Sovrappeso 25 29,9
Peso ideale 18,5 24,9
Leggermente sottopeso 17,5 18,49
Visibilmente sottopeso (anoressia moderata) 15,5 17,49
Grave magrezza (anoressia grave)   <15,50

BMI o Body Mass index da http://www.my-personaltrainer.it/bmi.htm

 

Di seguito è proposto un modulo che consente di calcolare il proprio Indice di Massa Corporea

Se sei in sovrappeso o in sottopeso o se sei curioso di sapere quanto dovrebbe essere il tuo peso ideale, quello cioè più indicato, in linea teorica, per il mantenimento di uno stato di salute ottimale, puoi provare a utilizzare il modulo sottostante.

Si tenga presente che, anche in questo caso, non esiste un metodo universalmente accettato, in grado di tener conto delle peculiarità costituzionali del singolo individuo.

Sono stati scelti due metodi di calcolo, di Keys e di Lorenz, tra i più usati internazionalmente, sebbene il secondo presenti dei limiti nei soggetti particolarmente longilinei o brachitipici.

Se poi vuoi sapere qual è il tuo fabbisogno energetico vai alla pagina dedicata; se infine vuoi saperne di più sugli alimenti che utilizzi giornalmente consulta le nostre tabelle nutrizionali basate sui dati dello IEO (in italiano) o dello USDA (in inglese).

Per ulteriori approfondimenti sulle tematiche della nutrizioneLa nutrizione nel mondo.